1

Discussione: Gamberoni sublimi

Non saprei come altro definirli.

La ricetta non l'ho inventata io ma una persona che è per me "maestro di sensi"...Però la voglio postare io perchè l'alchimia esce solo dopo un po' di volte che la fai e siccome da un po' di tempo mi riesce bene..beh..la sento un po mia!

Premetto: non sono avezza di ricette...non sono per niente donna da fornelli quindi passatemi il linguaggio non troppo tecnico.

Ricetta per due persone: 14 gamberi, un cucchiao d'olio, sale e pepe, una spruzzata di whisky

Scaldare bene l'olio in una padella antiaderente capiente e bassa. Riporre i gamberi e farli soffriggere a fuoco vivo  girandoli spesso.

Quando sono quasi cotti aggiungere sale e pepe.

A fine cottura una spruzzata di whisky darà il tocco finale....

Calore e whisky fanno fuoriuscire dalle teste dei gamberi un liquido dolciasto che rende il tutto davvero eccezionale....

Direi che afrodisiaca non rende...la definirei...volare alto e atterrare fra le braccia dell'amato!

"Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l'anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c'è verità, lì c'è dolcezza, lì c'è sensibilità, lì c'è ancora amore."Alda Merini