1

Discussione: anitra all'arancia, ovvero: coniugare il dolce col salato

ingredienti:
1 anatra con il suo fegato e cuore
6-7 arance non trattate
amido di mais 1+1/2  cucchiai da cucina
sale e pepe
olio extravergine di oliva


grattugia la scorza delle arance fino al bianco e tieni da parte la scorza grattugiata su una terrina.
spremi 3 delle arance e aggiungile alla scorza grattugiata
pela 4 delle arance, tagliale a pezzetti e riempi l'interno dell'anatra, dopo averla condita con sale e pepe.
chiudi con ago e filo la pancia dell'anatra, mettila in una pirofila della sua taglia (non più grande), sale e pepe ed un filo d'olio sulla superficie e cucinala in forno a 250°C per almeno 1 ora e mezza, saprai che è pronta quando, infilzandola con la forchetta tra coscia e petto non sarà rosa. se avanzi della polpa d'arancia, mettila nella pirofila attorno all'anatra

prendi il fegato e il cuore, tritali finemente magari con un tritatutto, aggiungi il succo delle 2 arance spremute, la scorza grattugiata, sale e pepe e amido di mais, cucina a bagnomaria finché diventa una salsa densa che servirà da accompagnamento all'anitra.

nel piatto sarà molto bello vedere un pezzo d'anitra, una cucchiaiata di polpa di arancia  e la salsa di fegato su una piccola ciotolina.
ti consiglio come contorno un'insalata di radicchio rosso con arance, noci, olio e salsa di soia
come vino un rosso Conero

qualcuno disse:noi non abbiamo un'anima, ce la dobbiamo creare. il rischio è non riuscirci. e perdersi

2

Re: anitra all'arancia, ovvero: coniugare il dolce col salato

grazie!!!

"Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l'anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c'è verità, lì c'è dolcezza, lì c'è sensibilità, lì c'è ancora amore."Alda Merini